Free tour nel cervello di una svarionata (e lo so che "dull" non vuole la esse…)

Impedimenti

Avrei trovato il mio futuro in una casetta lontano da qui. Molto lontano.
Potrei costruire qualcosa di mio, togliermi la polvere di dosso, scartavetrare una vita di croste, stucchi e calcare che mi porto addosso.
Ho un vassoio immenso di occasioni. Ho fame. Ho sete. Voglio nutrirmi della vera me stessa proiettandomi in avanti.
La porta è aperta…

La bizzaria (o la presa per il thoin che la si voglia chiamare) sta nel fatto che le gambe per varcare la soglia e i denti per cibarmi me li spappola regolarmente nonna. Il mio futuro, quello che creo per me, passa costantemente dalla sue mani. E sono bloccata qui, con l’avvenire e le sue valigie sul treno e nonna che ha il mio biglietto e non me lo dà.

Che vita di emme…

Annunci

2 Risposte

  1. miononnoincarriola

    No buono. No buono.

    lunedì, 2 aprile 2012 alle @ 15:37

    • Quello che dico anch’io ma lei governa, da brava matriarca, ogni centesimo del patrimonio di famiglia, compresa l’eredità lasciata da mio nonno.
      Sono un’erede senza eredità. Un pessimo partito insomma…

      lunedì, 2 aprile 2012 alle @ 16:30

Commentino?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...