Free tour nel cervello di una svarionata (e lo so che "dull" non vuole la esse…)

Archivio per settembre, 2010

Non ce l'ho fatta… niente bacio

La mente scorda i fallimenti, gli infortuni, annulla le difficoltà che ci hanno tormentato e sceglie di sopravvivere nell’omertà che essa stessa crea per difesa.

Poi passa un anno, lento e mesto, e finisci per ritrovarti casualmente nello stesso punto in cui avevi iniziato a dimenticare: di botto, come se finalmente il tuo organismo decidesse di digerire il passato, ti risale tutto in gola e nel cuore. Nuovo caos e sconvolgimento, ti prometti che stavolta l’occasione non la sprecherai.

Passa un anno e sei la stessa stupida, illusa donna di 365 giorni prima, vittima consapevole dell’emozione che preferisce le briciole di quei momenti piuttosto che agire e prendere in mano la propria vita. Si rischia meno a non rischiare, non si perde più di quello che perderesti se osassi.

Un anno negli occhi e nel sentimento per continuare a cibarsi della triste brodaglia degli amori sospesi in essere…