Free tour nel cervello di una svarionata (e lo so che "dull" non vuole la esse…)

Cronaca di una domenica estiva

A proprosito di rompere le uova nel modo più idoneo al momento… da fine settembre scasso a chiunque mi venga a tiro affinchè si aggreghi alla sottoscritta per andare a fare Spick&Span (leggi spendere senza remore) in quel di Livigno, zona franca del nord Italia, oltre che graziosa località sciistica invernale.
Con la scusa del caldo torrido che morde l’aria da giorni e non lascia respirare, comincio il giovedì a buttar lì la proposta di recarci al fresco in alta montagna: decanto le bellezze naturalistiche del Parco Nazionale dello Stelvio, alludo ad una festicciola a base di torte da guinness e fragole in una valle dei dintorni, azzardo l’idea di fare un giretto da quelle parti. Nessuna reazione da parte dell’uditorio.
Il venerdì tento la via della scampagnata in montagna, argomentando tra i pro e i contro di andare lì piuttosto che qui… di nuovo infilo la parola Livigno nel discorso, al che qualche antenna si drizza. Si concorda di uscire con il pic nic la domenica, ma la meta è ancora sconosciuta. Quanto basta ad incoraggiarmi nel perseguire nel mio intento…
Sabato mi faccio due conti sullo stato economico delle mie finanze, in modo da sapere quanto posso scialacquare la domenica. La spesa per il pic nic è bella che pronta quando lancio l’ultimo attacco alla combriccola per persuaderli a svegliarsi di buon’ora la mattina seguente e partire senza indugio per la Lombardia… attacco che va a segno senza particolari difficoltà, per mia fortuna.
Alle 6.30 di domenica sono bella che sveglia e pronta per partire.
Arriviamo sul luogo intorno alle 11.45, con tutto un carico di sonnolenza da viaggio sul groppone e i crampi di fame allo stomaco. Non c’è un buco libero per parcheggiare in tutta la cittadina, fatta eccezione per la zona a pagamento… quella, si sa, è sempre libera…
In qualche modo, dopo lunga e affannosa ricerca, infiliamo la brum brum in zona chiesa e ci dirigiamo a tutta birra, benchè esausti per la levataccia e la mancata sosta per la colazione, verso il ristorantino-pizzeria dove cucinano da dio, riempiono i piatti all’inverosimile e fanno i pizzoccheri alla valtellinese più buoni tutta la provincia. Peccato che siano in ferie…
Grugnendo come non mai, inziamo il pellegrinaggio verso una luogo alternativo di ristoro: degli innumerevoli ristoranti, pizzerie, paninoteche et affini, pare non fare al caso nostro nessuno… trascorriamo quindi un’ora e mezza andando come naufraghi da nord a sud e viceversa finchè non si scopre un locale imbucato dietro alcune case che ci ispira più degli altri.
Purtroppo mangiamo da cani e poco e ci truffano persino sul conto, aumentando tutto di un euro in media. Usciamo incazzatissimi, proclamando che mai, nemmeno in periodo di carestia, rifaremo ritorno qui.
Il pomeriggio passa in fretta a zonzo per negozi: personalmente compro un paio di occhiali da sole nuovi per l’estate che avanza, due CD-cofani  e una boccetta di profumo prima di chiudere definitivamente il borsellino…
Partiamo per tornare con più di un’ora di ritardo sulla tabella di marcia. Durante il viaggio, da brava scassatrice che sono, approfittando del fatto che tra le montagne non si prende nemmeno Radio Maria, metto nel lettore i miei nuovissimi CD con somma soddisfazione… dopo il 500° sbuffo da parte del guidatore, realizzo che è meglio spegnere prima che fulmini con lo sguardo il lettore e il mio povero ed innocuo disco rotante appena acquistato.
Rientriamo alle soglie di mezzanotte dopo aver fatto una puntatina in pizzeria, dove aveva piovuto alla grande fino a un quarto d’ora prima.
Soltanto a questo punto qualcuno si accorge che nel bagagliaio c’era tanta bella robetta da pic nic che aspettava invano di finire nelle nostre panzette… poco male: sono nel frigo portatile no? Resisteranno fino a domenica prossima…

Annunci

Commentino?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...