Free tour nel cervello di una svarionata (e lo so che "dull" non vuole la esse…)

Voglia di qualcosa di buono

Lo vede anche un cieco che trasudo pessimismo da ogni poro, che mi trastullo nella malinconia da tutta la vita, che se le cose vanno bene qualcosa di sbagliato ci deve essere… ma a fare la pessimista è di una difficoltà indescrivibile…
Così, alla Fed bicchiere-mezzo-vuoto, vivere in sincrono la Fed il-bicchiere-mezzo-vuoto-è-un’illusione-ottica, meglio conosciuta con l’appellativo di Fed la Pessimista Gioiosa

Non c’è dubbio che ho avuto delle storie in passato, che ho amato e che ho sofferto…
Che il Destino m’ha colpito svariate volte in differenti modi…
Che non sempre quel che i miei occhi vedono è quel che realmente è…
Che ho gli ormoni che mi fanno sfasare più giorni del dovuto…
Però ora mi sono rotta sul serio di sentirmi lo zerbino servente del mio umore!
Da oggi (e non so fino a quando) guai a chi mi cita gli After, il nome Mao, la città di Roma (come faccio? Io adoro i romani!) e gli amori a distanza!
E’ tempo che liberi la mente e il cuore di pietre pesanti che non mi fanno pensare né respirare!
Ho deciso che mi trovo un tipo della mia età, della mia città (o tratta ferroviaria), che non sia un filosofo, né un avvocato mancato e men che meno un filosofo-avvocato! Uno che non mi aiuti con gli esami universitari, che non mi dedichi al cellulare canzoni che sa perfettamente che mi toccano le corde dell’anima, che non ha niente a che fare con il mio mondo…
… praticamente resto da accasare…
Poco male… al massimo ripiego sul Pad’, così lo faccio felice…

In conclusione, abbandono all’etere e ai miei pensieri, l’ultimo (ma non ultimo perchè mi conosco fin troppo bene) barlume di sentimenti per Mao, che so perfettamente che non leggerà mai questo blog (per fortuna…).

AMICI MAI

Questa sera non chiamarmi no stasera devo uscire con lui
Lo sai non è possibile io lo vorrei ma poi mi viene voglia di piangere
Certi amori non finiscono fanno dei giri immensi e poi ritornano
Amori indivisibili indissolubili inseparabili

Ma amici mai per chi si cerca come noi non è possibile
Odiarsi mai per chi si ama come noi basta sorridere
No non non piangere ma come faccio io a non piangere

Tu per me sei sempre l’unica straordinaria normalissima
Vicina e irraggiungibile inafferrabile incomprensibile
Ma amici mai per chi si cerca come noi non è possibile
Odiarsi mai per chi si ama come noi sarebbe inutile

Mai mai il tempo passerà
Mai mai il tempo vincerà

Il nostro non conoscersi per poi riprendersi è una tortura da vivere

No stasera non uscire con lui
Il nostro amore è unico inseparabile indivisibile ma amici mai

Antonello Venditti

Annunci

2 Risposte

  1. il 4 giugno a Milano c’è il gaypride… se ti va di provare nuove emozioni ihihh susu ripigliati!

    lunedì, 16 maggio 2005 alle @ 17:36

  2. Mi ripiglio… mi ripiglio… ‘na fatica assurda ma mi ripiglio… cascasse una pannocchia!

    martedì, 17 maggio 2005 alle @ 9:43

Commentino?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...