Free tour nel cervello di una svarionata (e lo so che "dull" non vuole la esse…)

Vecchiaia che avanza, Siori e Siore!

E’ la mia ora ma faccio finta di non essermene accorta…
Possibile che sia di già il mio compleanno?
Ma nell’ultimo anno dove ho avuto la testa?
Avevano ragione i vecchi

Più vai avanti e più il tempo ti corre veloce

Aaah! Li avessi ascoltati quella volta! Ad averne la certezza me la sarei goduta di più!
Ma forse sono ancora in tempo per fare qualche pazzia… sono ancora giovane… i 40 sono lontani… posso ancora fare qualche bricconata… certo se ora mi rimetto a suonar campanelli e fuga a qualcuno verrebbe il dubbio che tutta sana non sono ma qualche mascalzonata me la posso ancora permettere… magari ai danni di qualcuno che so io…

A proposito… sono quasi le cinque e quel fetentone di Pad’ ancora non s’è fatto sentire… mo’, quasi quasi lo chiamo io… così mi sente!

Va beh va’… andiamo a studiare un altro po’…
<si allontana canticchiando> 
E stasera torta…

Annunci

3 Risposte

  1. Auguri allora!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    giovedì, 14 aprile 2005 alle @ 15:54

  2. Anch’io, con imperdonabile ritardo ti faccio gli auguri. Mi piacerebbe sapere come è andata a finire con Pad’. Se l’hai chiamato probabilmente suo padre ti avrà invitato a casa. Risotto e letto già pronti. Forse è suo padre che ti fa la corte. Non scarterei questa ipotesi. Un risotto alle 5 e mezza è una collaudata tecnica di seduzione. Bisognerebbe vedere chi per primo l’ha collaudata. Adesso che mi viene in mente, ritengo ci sia qualcosa di morboso nel risotto, tipo fegatini di iguana e corno di rinoceronte a far le veci del parmigiano. Morboso è anche innamorarsi di uno che si fa chiamare Tex. Nulla da ridire su Fabio Volo, che esibisce il fondo schiena con tale sicumera che, a confronto, Sharon Stone al tempo di Basic Instinct era un’impacciata collegiale.
    Un abbraccio 🙂

    mercoledì, 27 aprile 2005 alle @ 9:11

  3. Auguri dolcezza … il periodo è lo stesso sebbene pochi giorni cambino i nostri segni zodiacali mi sembra di guardarmi in uno specchio molto spesso leggendo quello che scrivi …
    è sempre un piacere per me leggerti per la tua spontaneità … la leggerezza e l’armonia che cinge le tue parole a volte forti ma spesso sottili come lame che entrano piano piano nel cuore …
    ti mando un grosso bacio

    MrNice

    mercoledì, 27 aprile 2005 alle @ 10:43

Commentino?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...